Molto spesso ci si trova a dover arredare degli ambienti che non sono della dimensione più appropriata. Per questo motivo si ricercano sempre alcuni consigli che permettano di far sembrare una stanza più grande di quello che è realmente.

Seguendo alcune piccole direttive è possibile, in effetti, riuscire a creare un arredamento che abbia un impatto visivo importante e fornisca alla propria casa la sembianza di una più grossa. Questi accorgimenti possono essere utilizzati sia per sala e salotto, sia per le camere ed anche per i piccoli ambienti come corridoio o stanzette. Il primo aspetto da considerare è certamente quello del colore. In questo caso si fa riferimento prima di tutto alle pareti ed al pavimento, tuttavia non bisogna mai dimenticare di abbinare dell'arredamento cromaticamente omogeneo.

Innanzitutto è bene ricordarsi che il bianco è un colore molto adatto a questo scopo ma non è certamente l'unico. Vanno bene tutti quei colori tenui e freddi, come ad esempio il verde, che offrono un impatto visivo che inganna l'occhio dell'osservatore. A questo scopo è bene anche ricordare che il grigio ha le stesse funzioni di questi colori e può essere tranquillamente utilizzato per evitare che tutta la stanza sia di colore bianco.

Ovviamente si deve cercare di non utilizzare sfumature tropo scure che potrebbero vanificare tutto il lavoro svolto. Un altro consiglio di fondamentale importanza, quando si vuole creare un ambiente apparentemente più grande, è quello di eliminare le giunture tra i vari elementi e cercare di creare più omogeneità possibile. A questo scopo si deve entrare nel mondo dei materiali e saper scegliere quelli più adatti.
Una continuità di materiale, infatti, offre la sensazione che non vi siano giunture tra arredamento, pavimento e soffitto e la stanza ne risulterà visivamente più grossa. Molto utili sono, in questo caso, le resine che si possono facilmente trovare in commercio. Queste hanno la grande qualità di rendere omogenei gli spazi e di nascondere molto bene l'inizio e la fine di una superficie.

Anche la luminosità intacca notevolmente la sensazione percepita all'interno di un ambiente. Illuminare bene, quindi, è fondamentale. Questo è vero perché un ambiente scuro e tetro tenderà sempre a sembrare più piccolo di quello che è in realtà. Di converso, invece, se si riesce a portare molta luce all'interno della stanza, si riuscirà a far sembrare più spazioso un ambiente che invece è piccolo. Infine è possibile indicare un altro importante strumento che viene molto spesso utilizzato per ottenere questi risultati, ovvero lo specchio. Mettere più superfici riflettenti all'interno di una stanza, infatti, rende la percezione dello spazio molto maggiore e permette di dare l'illusione che l'ambiente sia spazioso e comodo.

Ovviamente bisogna riuscire a mantenere un certo equilibrio tra l'arredamento presente ed il numero di specchi. Infatti mettendone di più si otterrà un effetto amplificato, tuttavia si corre il rischio di esagerare e deformare l'originaria idea di arredamento prevista per quella zona della casa.


Una delle feste che da sempre sono più amate da bambini ed adulti è certamente il carnevale. Per questo motivo ogni anno sono tantissime le persone che decidono di mascherarsi per partecipare ad una delle tante feste presenti su tutto il territorio nazionale.

Quest'anno potrebbero, però, essere interessante riuscire a partecipare a qualcosa di un po' più diverso. Ad esempio il carnevale che si festeggerà nel 2016 a Malta potrebbe attrarre veramente molti turisti. Nella realtà è già dal quindicesimo secolo che questa tradizione viene portata avanti con molto entusiasmo e, ogni anno, sono tantissime le persone che cercano di partecipare a questo momento folcloristico molto particolare.

Infatti sull'isola c'è una grande tradizione di costumi assai particolari e colorati e gli abitanti sentono molto lo spirito di questa festa. All'inizio essa era iniziata come un'occasione per riunirsi tutti insieme, bene e fare festa. Erano stati i cavalieri dell'ordine di Malta a portare sull'isola questa usanza straniera. Ad oggi, però, essa viene vista come una vera e propria tradizione del popolo che aspetta tutto l'anno per poter mostrare le sue creazioni di carnevale.

Spicca anche la presenza di un dolce molto particolare, la prinjolata. Questa particolare forma di pasticceria è veramente molto tipica dell'isola di Malta e viene proposta in forme e ricette leggermente differenti per riuscire ad incontrare i gusti di tutti i clienti. Se si riesce a passare qualche giorno in questo luogo stupendo, durante il carnevale, vale sicuramente la pena di provare questa delizia. In particolare nell'anno appena iniziato, la manifestazione avrà luogo dal 5 al 9 di febbraio ed è già pronta ad accogliere un numero veramente elevato di persone.

Come ogni anno ci sarà una sfilata dei carri costruiti appositamente per festeggiare il carnevale che avrà il suo fulcro al City Gate della capitale. In questo luogo, infatti, verrà anche consegnato il premio al miglior carro presente nella sfilata. Nonostante l'attrazione de La Valletta, esistono anche altre città e piccoli villaggi che festeggiano autonomamente il carnevale.

Tra questi è impossibile non ricordare quello di Nadur, un villaggio di Gozo che da sempre fa molto parlare di sé. In questo luogo, infatti, il carnevale è visto come una festa molto più trasgressiva che coinvolge ogni anni tantissimi giovani in cerca di divertimento. In particolare i vestiti utilizzati per mascherarsi sono molto più eccentrici e la festa è totalmente votata al sesso ed all'alcol. Sicuramente non adatta a tutti, questa manifestazione permette comunque a tantissimi giovani di passare uno dei migliori carnevali della loro vita e non sono pochi quelli che decidono di tornare negli anni seguenti.

Malta è anche un luogo incantevole, una riserva di paesaggi spettacolari che ogni anno delizia tantissimi turisti che decidono di visitare le sue coste e le sue caratteristiche città. Per questo motivo se si stava già pensando di recarsi in queste zone, sarebbe molto intelligente approfittare di questa manifestazione per riuscire anche a conoscere qualcosa in più della tradizione dell'isola.