Da tempo ormai si parla di destagionalizzazione per l’isola d’Elba, ma se ne è parlato soprattutto nel 2016, un anno molto positivo per l’affluenza turistica sull’isola: la stagione si è infatti conclusa con una percentuale di crescita delle presenze straniere compresa tra il +3% e il +5%. Alla luce di questi risultati, dunque, per il 2017 è previsto un allungamento della stagione turistica concreto (è possibile approfittare delle offerte in traghetto per l'Elba).

Come sta cambiando il turismo: le festività 

Le premesse ci sono tutte. Un chiaro esempio è stato il lungo ponte dell’Epifania, solo il primo dei lunghi ponti favorevoli di questo nuovo anno, grazie ai quali sarà possibile realizzare vacanze fuori stagione, non solamente durante i periodi estivi.

Sull’isola d’Elba la stagione turistica comincia di solito ad aprile, in particolare con l’arrivo delle festività pasquali, che quest’anno è previsto il 16 aprile. Dopo ci sarà un altro festivo, il 25 aprile, quest’anno di martedì. Si raccomanda alle strutture turistiche di non farsi trovare impreparati di fronte all’affluenza turistica che si prevede molto consistente per tutto il 2017. Molte persone approfitteranno di pause anche brevi per organizzare itinerari culturali outdoor, percorsi enogastronomici brevi ma ricchi di opportunità, piccole visite e permanenze nei luoghi che hanno sempre desiderato visitare.


Foto CC-BY-SA 2.0 di philiTizzani

Anche il primo maggio, che quest’anno è di lunedì, potrebbe essere un’occasione per organizzare un week end sull’isola d’Elba. O il 2 giugno, quest’anno di venerdì. Il ferragosto, quest’anno di martedì, magari sarà un’occasione per organizzare una vacanza per tutti quelli che non sono ancora andati in ferie. Quindi, a partire da aprile, l’isola d’Elba potrebbe essere meta di molti turisti. Si raccomanda a tutte le strutture turistiche di prepararsi alle opportunità commerciali offerte da tutti i ponti lunghi di questo 2017.

Per quanto riguarda l’autunno, per fortuna, anche questa stagione si presenta favorevole per organizzare brevi gite e viaggi, anche solo per allontanarsi qualche giorno dalle città grigie e caotiche. Il primo novembre, Festività in commemorazione dei Morti, è un mercoledì, mentre l’8 di dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, quest’anno è di venerdì e di certo saranno occasioni di viaggio per molti italiani. E che dire poi delle vacanze natalizie, quest’anno con Natale e Santo Stefano di lunedì e martedì.

I periodi di bassa stagione 

Durante i periodi di bassa stagione, inoltre, le manifestazioni sportive sono da anni per l’isola d’Elba un ulteriore occasione di accrescimento economico. Secondo la presidente di Confcommercio Franca Rosso, infatti, le categorie economiche si sono impegnate nella promozione di nuove proposte di gestione associata della promozione turistica, al fine di ristrutturare lo sviluppo dell’isola alla luce delle nuove opportunità. In questo senso, la destagionalizzazione è una necessità incombente, più che una scelta.

Le crociere 

Molto positivo è stato anche il riscontro ottenuto grazie al turismo di crociera, soprattutto a Portoferraio. Molti turisti in visita sull’isola in occasione di una crociera, si sono riversati in giro per musei e negozi, che però, sfortunatamente, erano chiusi durante la bassa stagione. Per questo motivo, quest’anno la parola d’ordine per i commercianti deve essere prontezza di riflessi e non lasciarsi scappare queste preziose occasioni.