Gallipoli vola a Berlino alla conquista dei mercati esteri del turismo

, , No Comments
Gallipoli alla conquista della Germania, per consolidare anche all’estero, in una delle più importanti fiere internazionali del Turismo, la Itb di Berlino, l’eccellenza del Salento e di tutta la Puglia in genere.

Nello stand di Pugliapromozione, il Comune di Gallipoli ha partecipato, dall’8 al 12 marzo alla prestigiosa manifestazione tedesca, che si contende con la nostra Bit lo scettro della Fiera di settore più importante in Europa.

Con questa occasione, la città ionica punta a mostrarsi al mondo turistico nella sua veste più internazionale, rappresentando se stessa e la Puglia tutta, incontrando un bacino di clientela molto variegato, dai visitatori professionali ai partner commerciali, o “semplici” turisti internazionali, con espositori provenienti da più di 180 paesi nel mondo e che lo scorso anno ha stimato una media di 114 mila visitatori.

Comprensibile, con questi numeri, l’importanza che il Comune di Gallipoli, ma anche e soprattutto la regione al completo, affida a questo evento, così determinante per gli affari pugliesi, al fine di far scoprire al mondo intero, nel giro di pochi giorni, le bellezze di una terra meravigliosa.

Lo stand berlinese di Pugliapromozione si presenta nella capitale tedesca con uno staff di ben 50 operatori turistici del territorio. Non solo: rinforzano l’offerta anche 24 co-espositori ed altre aziende pugliesi, 26 per la precisione, per promuovere e valorizzare la Regione, aiutati da una zona degustazione che ben rappresenta l’eccellenza della Puglia anche dal punto di vista enogastronomico.
Ed è proprio in un ambito così prestigioso e ricco di offerte che la “Città Bella”, rappresentata a Berlino dal suo Sindaco Stefano Minerva, interpreta la parte della protagonista, mostrando al mondo il proprio bagaglio ricco di offerte veramente speciali, quali mare, gastronomia, cultura, svago. A valorizzare tutti gli aspetti promozionali di questa città, uno dei ganci da traino dell’economia turistica pugliese, molto ha influito il lavoro dell’Assessore al Turismo Emanuele Piccinno, che ha realizzato il progetto, sottolineando anche l’importanza della distribuzione turistica in tutte le stagioni, e non soltanto in piena estate.

Uno degli appuntamenti principali, a Berlino, era previsto il 9 marzo, nel ristorante “Casa Italia” dove si è tenuta la tradizionale conferenza stampa “Italy Puglia, my love party in Berlin”, organizzata dalla rivista “Spiagge”: Gallipoli è stata inserita nel ristretto gruppo delle 6 località del territorio assolutamente da visitare per le prossime vacanze dell’estate 2017, puntando alla destagionalizzazione delle vacanze da parte della clientela tedesca che ha periodi di ferie scaglionate nel corso dell’anno e non concentrate soltanto nei mesi estivi.

Aiutati anche dalla presenza di collegamenti aerei diretti sugli aeroporti di Bari e Brindisi per molte delle principali capitali europee, risulta ancora più facile innamorarsi di Gallipoli e di tutta la Puglia in genere. Berlino è dunque il prestigioso punto da cui partire per far innamorare l’Europa di tutte le bellezze della Puglia, persino in bassa stagione.

E dopo la fama già raggiunta da altre perle quali Lecce e Otranto (che, insieme, ospitano il 9% degli arrivi pugliesi provenienti dalla Germania), aspettiamo Gallipoli quale terzo polo turistico salentino. 



E a beneficiarne sarà l'intero litorale ionico salentino, incluse tutte le località balneari poco distanti dalla città bella, ancora sconosciute al turismo di massa, ma degne di nota anche perché molte di esse ospitano alcuni dei resort più noti del Salento, come il resort La Casarana a Lido Marini.

E i risultati si vedono già.

0 commenti:

Posta un commento