Anche quest’anno la Puglia detiene il primato nella classifica delle mete più richieste: questo è quanto è emerso durante la Bit di Milano, tenutasi proprio qualche settimana fa.

Il fascino di questi luoghi non è dato solo dalla bellezza del mare e delle sua acque cristalline (anche se rappresentano una grande attrattiva mondiale), ma anche dalla sua storia che oggi tutti noi possiamo ammirare nei borghi più antichi e nelle bellezze architettoniche rimaste fortunatamente intatte con il passare del tempo.

Il Salento attira ogni anno migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo, un vero e proprio paradiso terrestre che ci rende ancora più fieri di essere italiani. Recentemente, è stato lanciato un sondaggio da parte del quotidiano inglese Telegraph, il quale ha riportato una lista le spiagge salentine che vale assolutamente la pena visitare (un must-to-see per il popolo inglese). Un piccolo ma grande trionfo per la Puglia, che merita davvero di essere valorizzata e apprezzata in tutto il mondo.



La Puglia viene considerata una meta ideale per chi ama rilassarsi sotto al sole e vuole immergersi nella natura e nei sapori pugliesi: la tradizione è, infatti, un altro punto di forza di questa regione, non solo per i paesaggi ma anche per i prodotti tipici e i piatti prelibati. Il target di riferimento varia infatti tra le famiglie che vogliono trascorrere giornate di puro relax in compagnia delle persone che amano, ai giovani che amano il mare e il divertimento assoluto per finire alle coppie innamorate che vogliono trascorrere una vacanza romantica in posti magici. Negli ultimi anni si sta sviluppando anche il turismo “matrimoniale” ovvero persone che si recano in Puglia, specialmente nel Salento, per fare promesse di matrimonio e giurarsi amore eterno sfruttando l’atmosfera calorosa e accogliente che solo la Puglia riesce a trasmettere ai suoi turisti.

Oltre alle bellezze naturali e paesaggistiche, la Puglia ogni anno favorisce l’accoglienza dei grandi flussi di turisti migliorando le proprie strutture ricettive (cresce il numero di villaggi, hotel, b&b e resort in Salento ben attrezzati) e rinnovando i locali più amati dai turisti, offrendo così un servizio ricettivo ancora più impeccabile e apprezzato senza dubbio anche dai turisti, che ogni anno decidono di scrivere recensioni positive nei siti online appositi come TripAdvisor.

Lo stesso Assessore regionale della Puglia, Loredana Capone, si mostra soddisfatta dell’aumento di questi dati statistici sul turismo in Puglia e afferma: “Il 16% in più di presente indica senza dubbio che la Puglia si sta trasformando in una vera e propria impresa turistica, ma non dobbiamo dormire sugli allori: dobbiamo al contrario attivarci per prolungare la stagione turistica valorizzando il patrimonio enogastronomico, l’artigianato artistico, il benessere,  i parchi e i bellissimi percorsi ciclabili che consentono di scoprire il territorio con uno sguardo nuovo. Quest’anno poi è l’anno dei borghi, che sono la vera sorpresa che il turista incontra quando viene nel territorio della Puglia e nel Salento".

È stata lanciata inoltre la campagna “Puglia 365”, il piano strategico per il turismo in Puglia 2016-2025, che serve proprio a valorizzare questa regione e permettere di essere visitata dai turisti durante ogni stagione nell’anno, non solamente in quella estiva.

Ci aspettiamo, quindi, che l’estate 2017 possa avere un’affluenza di turisti ancora maggiore rispetto all’anno passato e che territori come la Puglia possano essere apprezzati non solo per la bellezza dei suoi paesaggi ma anche per il patrimonio culturale e la storia che da centinaia di anni si conserva intatta proprio in questi luoghi.
Splendida terra e splendido mare, non a caso chiamato “Caraibi d’Italia”, il Salento è conosciuto da tutti come una delle zone turistiche d’Italia più spettacolari dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, con mare cristallino e spiagge bianche di sabbia finissima.

Va da sé, quindi, che anche le strutture ricettive di questa zona devono necessariamente essere all’altezza di luoghi così belli ed unici, al fine di completare l’offerta turistica con un’ampia scelta di location ad alto livello, per una clientela esigente e selezionata.



Uno dei Resort più in vista del territorio è The Village Salento, nella splendida baia di Torre dell’Orso, lungo la costa dove si alternano spettacolari arenili sabbiosi a piccoli anfratti e a grotte: il Villaggio si trova a poco più di 600 metri dalla spiaggia, dalla quale si può godere della vista dei faraglioni vicini e molto simili conosciuti come “Le Due Sorelle”, nome dovuto a una leggenda che si tramanda da generazioni, e cioè proprio da due sorelle che un giorno, nonostante una tempesta, decisero di fare un tuffo nel mare di Torre dell’Orso per sottrarsi alle fatiche della vita quotidiana, senza però poi riuscire più a tornare a riva. Gli Dei, impietositi, le trasformarono nei due faraglioni che ancora oggi ammiriamo.

La struttura è immersa in una rigogliosa pineta, che contribuisce a renderla unica per posizione e bellezza in quanto il panorama circostante unisce, pertanto, il fresco dei pini, la spiaggia bianchissima di sabbia fine (dove si trova un esclusivo stabilimento balneare “I Caraibi del Salento”, non a caso!), un mare digradante e trasparente, e tutto, peraltro, in pieno centro città, con i vantaggi che questo comporta.

È ovvio, quindi, che una struttura di così alto livello, che già da anni si è guadagnata l’ambito riconoscimento della Bandiera Blu, per accogliere i propri clienti sempre al meglio, possa avere necessità di restyling: ecco perché è stato programmato un investimento di ben 7 milioni di euro, annunciato direttamente dall’AD del gruppo Puglia Class Hotels e Resorts, Annino De Finis, per una ristrutturazione che inizierà ad ottobre 2017, dopo la fine della stagione estiva dell’anno in corso.

Al termine dei lavori, il Villaggio avrà una dotazione di 250 camere per un totale di 1.100 posti letto, numeri davvero importanti e prestigiosi. Non solo: sarà realizzata anche una sala congressi che, nell’intento degli organizzatori, dovrà diventare il punto di riferimento nel Salento per eventi e meeting di importanza rilevante, e che renderà The Village Salento non solo un resort funzionale e prestigioso per le vacanze estive di turisti italiani e stranieri, ma anche un polo congressuale notevole, aperto in maniera più ampia già da aprile e fino almeno a metà ottobre, in modo da garantirne l’utilizzo non solo in alta stagione ma, anzi, in maniera più completa dall’inizio primavera.

Peraltro, anche le altre strutture appartenenti al gruppo di cui De Finis è general manager, saranno oggetto di lavori di ammodernamento e ristrutturazione, a completamento di un’offerta che, già lo scorso anno, ha ottenuto un fatturato aumentato del 16%, con un incremento di presenze dell’11%: nuovo restyling quindi anche per Araba Fenice Village e I Caraibi del Salento (entrambi a Torre dell’Orso) e per Orchidea Blu Hotel, a San Menaio sul Gargano, altra perla della fantastica Puglia.